Marketing Strategico

No Marketing No Business

Uno degli errori che molti imprenditori commettono ancora oggi è quello di considerare il marketing come un elemento di supporto e sostegno alle vendite, da impiegarsi solo quando esse calano o rallentano.
Commettere questo errore è molto grave e può costare caro ad un’impresa che avvia delle iniziative di marketing solo in caso di stagnazione o contrazione della domanda, oppure in contesti di forte concorrenza.

In ultima analisi, però, il problema non sta tanto nel tentativo di ridare slancio alle vendite quando è già troppo tardi, quanto nella pretesa di vedere crescere il proprio business senza una adeguata preparazione strategica.

L’approccio più giusto al mercato infatti dovrebbe prevedere che tu metta in campo le tue risorse nel rispetto delle due componenti del marketing: quella strategica e quella operativa, creando il giusto mix di attività che coinvolga l’intera struttura aziendale, non soltanto chi si occupa di vendite.

Marketing Strategico
Marketing Strategico di Philip Kotler

Tutto parte dal marketing strategico

Il marketing strategico si basa sull’analisi dei bisogni delle persone che compongono il tuo mercato di clienti già acquisiti e di quelli potenziali. Partendo dal presupposto che un cliente non acquista un prodotto o un servizio fine a se stesso, ma che è disposto a pagare un prezzo adeguato in base a un personale criterio di valutazione, un buon marketing strategico ti permetterà di determinare le aree di business della tua impresa.

Orientato al medio-lungo termine, il marketing strategico proietterà la tua azienda verso una serie di opportunità esistenti e ti consentirà di accedere a nuove e migliori, adatte cioè alle tue capacità e alle tue risorse e in grado di fornirti prospettive di crescita interessanti.

Un approccio strategico può dare una spina propulsiva alla tua impresa: chi lavora oggi nel marketing non può infatti ignorare la complessità e la rapidità dei cambiamenti in atto sul mercato, così come delle esigenze sempre più sofisticate della clientela. La vita delle aziende si fa sempre più difficile e complessa, ricca di leve di marketing articolate e performanti, sopratutto per gli operatori del digitale.

Gli step per elaborare un piano di marketing strategico

In cosa consiste dunque il marketing strategico? Quali sono i passaggi che dovrai compiere per elaborare un piano strategico funzionale? Vediamole insieme:

L’impresa deve compiere una serie di indagini per determinare le dimensioni del mercato, il trend della domanda, nonché il grado di competitività di clienti, fornitori e competitor.
Questa analisi consente al tuo team di pianificare e individuare le strategie precedentemente messe in atto, per valutare il successo del piano strategico complessivo nei confronti dei risultati finanziari.

Un Mercato non è fatto solo di potenziali Clienti, ma è fatto soprattutto di Concorrenti, ognuno dei quali cerca di farsi strada nella conquista di una fetta del proprio Mercato.
Analizzare la Concorrenza è forse più importante del Mercato, in quanto ti fa capire contro chi devi giocarti la partita più importante: avere più clienti della concorrenza, o avere i clienti migliori.

È la fase che ti consente di individuare, all’interno del mercato di riferimento, i segmenti dei clienti, distinguendoli in base a diversi parametri (demografici, sociali, comportamentali, ecc.) e che andranno a costituire un aspetto propedeutico per le fasi successive.
La segmentazione è fondamentale per il marketing strategico, perché in questo modo l’azienda può andare ad analizzare le caratteristiche dei consumatori e sviluppare strategie efficaci a costi contenuti.

Dopo aver definito i vari segmenti, dovrai scegliere i gruppi target da colpire, il potenziale serbatoio di affari del tuo business. In questa fase, l’azienda decide su chi focalizzare tutti i propri sforzi, cercando di garantire un prodotto/servizio capace di assicurare un ottimo rapporto qualità/prezzo.

È l’ultima fase, quella mediante la quale la tua azienda si appresta ad occupare con la propria offerta uno spazio unico e definito nella mente dei clienti, e che segna il passaggio dalla pianificazione strategica a quella operativa di marketing.

Attraverso l’individuazione del giusto marketing mix, il processo sarà completo e l’azienda potrà differenziarsi dalla concorrenza.

È chiaro che tutto ciò che è stato precedentemente progettato deve poi tradursi in realtà attraverso il marketing operativo: il vero e proprio lavoro sul campo, lo“sporcarsi le mani” che ti permetterà di tradurre in risultati concreti quanto delineato nella strategia.

Il marketing strategico non è contrapposto a quello operativo, ma rappresenta piuttosto un supporto fondamentale all’altro, entrambi devono integrarsi perfettamente. Le sinergie e le complementarietà dei due sono assolutamente necessarie.

CHIEDI INFORMAZIONI

Come possiamo aiutarti?

Contatta i nostri uffici.

Lun – Ven 9.00 – 18.00

Contattaci per una Consulenza Marketing alla tua azienda!